Candy Hoover Group S.r.l. è un’azienda produttrice di una vasta gamma di elettrodomestici, fondata a Monza nel 1945.

Il primo elettrodomestico prodotto da Candy fu la celebre lavatrice, ancora oggi uno dei simboli principali del miracolo economico italiano del secondo dopoguerra. Negli anni ‘60 l’impresa si allargò, con l’apertura diverse sedi in altri Paesi europei, primi fra tutti Francia e Germania, e nel 1966 presentò sul mercato la prima lavastoviglie completamente automatica.

Da quel momento fino ad oggi, i punti di forza di Candy sono rappresentati indubbiamente dalla tecnologia sempre all’avanguardia (ricordiamo che i frigoriferi Candy furono i primi ad utilizzare il No-Frost), ma anche dal design, firmato da artisti di fama internazionale, che nel 1970 valse all’azienda il Compasso d’Oro, il premio più prestigioso nel campo del design.

Da sempre garanzia di qualità, efficienza e particolare cura all’estetica, Candy è uno dei produttori di punta di lavastoviglie domestiche. Di seguito una guida ai modelli presenti sul mercato, con caratteristiche principali, classi energetiche, programmi, pro e contro di ogni modello.

Modelli da incasso, 60 cm

Fanno parte di questa categoria tutte quelle lavastoviglie da 60 cm di larghezza, che si integrano con i mobili della cucina, scomparendo totalmente o parzialmente all’interno di uno di questi, con il vantaggio di poter essere in ogni tipo di ambiente, poiché non alterano in alcun modo l’equilibrio dell’arredamento presente.

 

CDI 2DS36 – efficiente e di facile utilizzo

 

Lavastoviglie Candy CDI 2DS36Si tratta di una lavastoviglie da 13 coperti, a scomparsa totale, con un’altezza di 82 cm, una larghezza di 59,8 cm e una profondità di 55 cm. Il prodotto vanta una classe di efficienza energetica A++, la seconda classe più efficiente nell’odierna classificazione. Questa è una caratteristica da tenere particolarmente in considerazione al fine di limitare il più possibile i consumi di energia, con un occhio di riguardo sia nei confronti dell’ambiente che verso il portafoglio. L’etichetta energetica riporta i seguenti valori indicativi di consumo:

– Consumo medio annuo energia: 262 kWh (0,92 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2720 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

La lavastoviglie offre la comoda possibilità di attivare la partenza ritardata (da 1 a 23 ore), ed è dotata di 9 programmi tra cui: Speciale classe A da 59 minuti, Speciale igienizzante a 75 °C, Programma Notte a 55 °C, Speciale rapido da 24 minuti. Dal punto di vista strutturale, notevole è la praticità di alcune caratteristiche, quali lo sportello ad apertura bilanciata e il cesto superiore extra-large (XL).

Concentrandosi invece nel dettaglio delle funzionalità, una delle peculiarità particolarmente apprezzabili in questo modello è il triplo filtro autopulente, del quale si comprende l’utilità soprattutto dopo molti cicli di lavaggio, se si mette a confronto questo modello con altri più obsoleti, dotati di filtri meno performanti.

In generale, i punti a favore elencati dai clienti nei confronti di questo modello, si concentrano sulla ridotta rumorosità, la facilità d’utilizzo, la gamma di programmi tra cui scegliere e in generale la qualità indubbiamente alta della lavastoviglie CDI2DS36. Gli utilizzatori che hanno invece riscontrato dei difetti, lamentano soprattutto un problema legato all’organizzazione dello spazio interno, in particolare sono state rilevate alcune problematiche relative ai cestelli.

ProContro
Lavastoviglie silenziosa, soprattutto impostando il programma notte. (Potenza sonora: 47 dB)Scomparti per i piatti leggermente stretti
Facile utilizzoIl cestello portaposate occupa troppo spazio
Comoda l’opzione del prelavaggio

CDI 1D36-02 – economica ma completa

 

Lavastovoglie Candy CDI 1D36-02La lavastoviglie Candy CDI 1D36-02 è un modello interessante dal punto di vista del rapporto qualità prezzo. All’interno della sua fascia di mercato, il prodotto spicca infatti per funzionalità e varietà dei programmi, oltre che per la buona ampiezza che la porta ad essere adatta al lavaggio di ben 13 coperti. Le dimensioni sono le seguenti: altezza 82 cm, larghezza 60 cm, profondità 55 cm.

Per quanto riguarda il consumo di energia, questa lavastoviglie è classificata come A+ e l’etichetta energetica riporta i seguenti valori indicativi di consumo:

– Consumo medio annuo energia: 288 kWh (1,01 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2720 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

L’emissione sonora dichiarata è di 47 dB, un livello più che accettabile per un prodotto in questa fascia di mercato.

La lavastoviglie dispone di 10 programmi, tra cui quello igienizzante a 75° C, il classico universale a 60° C, il giornaliero a 55° C, l’ecologico a 45° C, due programmi rapidi, rispettivamente da 59 e 24 minti, il notturno a 55° C e il prelavaggio. La possibilità di scegliere tra così tanti tipi di lavaggio è una delle caratteristiche che rendono questo modello particolarmente apprezzato dai clienti, che rilevano nell’efficienza uno dei plus più rilevanti del prodotto. Molto importante dal punto di vista degli utilizzatori finali è anche il fatto che sia possibile avviare la partenza ritardata, da 1 a 24 ore.

Anche dal punto di vista strutturale, la lavastoviglie Candy CDI 1D36-02 è dotata di diverse funzionalità interessanti, prima fra tutte la possibilità di variare l’altezza del cestello superiore, in base alle dimensioni delle stoviglie da lavare; ecco perché, nonostante le dimensioni standard, è possibile inserire all’interno dei cestelli 13 coperti, anziché i canonici 12.

Le uniche critiche che sono state mosse da alcuni acquirenti riguardano le prestazioni non eccellenti nell’asciugatura delle stoviglie, che talvolta non risulta perfetta.

ProContro
Varietà dei programmi disponibiliAsciugatura non sempre impeccabile
Prezzo competitivo rispetto alla qualità di lavaggioManca il programma del lavaggio a mezzo carico
Istruzioni chiare e precise

CMLS 1252/T – buone performance in un piccolo prezzo

 

Lavastovoglie Candy CMLS 1252TIl modello CMLS 1252/T si caratterizza in particolare per la facilità d’utilizzo e la presenza di tutte le funzioni di base di una buona lavastoviglie, ad un prezzo piuttosto contenuto.

Sia le dimensioni (altezza 82 cm, larghezza 56 cm, profondità 55 cm) che la capienza (12 coperti) sono standard. Per quanto riguarda invece la classe energetica, ci troviamo di fronte a un modello A+, la terza classe presente ad oggi sul mercato. I consumi di energia sono nella media, mentre quelli di acqua restano leggermente superiori, caratteristica riscontrabile in quasi tutti i modelli della stessa fascia di mercato.

Nel dettaglio, leggendo l’etichetta energetica, osserviamo i seguenti valori indicativi di consumo:

– Consumo medio annuo energia: 291 kWh (1,01 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 3040 litri (12 litri per ogni ciclo di lavaggio)

L’emissione sonora dichiarata è di 53 dB; non si tratta quindi di una lavastoviglie estremamente silenziosa, ma il livello di rumore è accettabile per un prodotto in questa fascia di prezzo.

Dal punto di vista delle funzionalità, la lavastoviglie Candy CMLS 1252/T è dotata di 6 programmi di lavaggio; per ogni programma è possibile usufruire della partenza ritardata, utile soprattutto se si vuole utilizzare il prodotto durante la notte. Il sistema di asciugatura è a condensatore ed è stato giudicato in maniera positiva dagli acquirenti.

Osservando più nel dettaglio la struttura, troviamo un piccolo schermo a LED che mostra le funzioni attive e la spia di esaurimento sale, il tutto di lettura facile e immediata. All’interno la suddivisione degli spazi avviene tramite i classici due cestelli, con la possibilità di variare l’altezza di quello superiore, al fine di adattare le sue dimensioni alle stoviglie da lavare.

Tirando le somme, il modello CMLS 1252/T di Candy è una lavastoviglie semplice, funzionale, efficiente, pur non essendo eccessivamente sofisticata. Le funzioni sono quelle di base, ma garantiscono un’ottima performance di lavaggio e una buona asciugatura delle stoviglie; è quindi un prodotto ideale per un uso familiare quotidiano, soprattutto se utilizzato con il lavaggio rapido o ecologico.

Volendo trovare dei difetti, sicuramente i punti deboli sono da ricercarsi nel consumo di acqua leggermente eccessivo, in un’ottica di risparmio energetico e attenzione verso i temi legati all’ecologia, e il rumore sensibilmente alto, in particolar modo se si utilizza la lavastoviglie di notte.

ProContro
Economica ma efficienteConsumo idrico leggermente elevato
Cestello superiore regolabileRumorosità sopra la media
Partenza ritardata

CDIM 2DS62 –  silenziosa e capiente

 

Lavastoviglie Candy CDIM 2DS62Questa lavastoviglie si distingue dalle altre per la sua capienza, una delle ampie presenti sul mercato; è un prodotto in grado di sostenere un carico da 16 coperti, pur rispettando le dimensioni standard delle lavastoviglie a scomparsa totale da 60 cm. Le misure, nel dettaglio, sono le seguenti: altezza 82 cm, larghezza 59 cm, profondità 55 cm.

Lo spazio disponibile è reso più ampio dal sistema Maxi Plates, che consente di lavare anche le stoviglie più grandi, in particolare piatti da portata, grandi pentole, griglie, filtri della cappa e fino a 8 piatti da 34,5 cm, senza togliere spazio al cestino inferiore XXL.

Ma la Candy CDIM 2DS62 sorprende anche dal punto di vista delle funzionalità. Sono infatti presenti 9 programmi di lavaggio, che offrono la possibilità di scegliere la temperatura dell’acqua e la durata del ciclo in base al tipo di carico, dallo sporco quotidiano trattabile con i programmi rapidi, a quello più ostinato che necessita di un tipo di lavaggio igienizzante più lungo.

Qualsiasi sia il tipo di lavaggio che si decide di utilizzare, la rumorosità è contenuta (altro vantaggio di questo modello); l’emissione acustica dichiarata è infatti di 43 dB, valore molto interessante in questa categoria di prodotto, grazie all’innovativo sistema Silent Power Drive.

La classe energetica è A++, la seconda più efficiente nell’odierno sistema di classificazione. Osservando nel particolare l’etichetta energetica, si leggono i seguenti dati:

– Consumo medio annuo energia: 244 kWh (0,95 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Si tratta di consumi contenuti, in linea con la classe energetica di riferimento, che non incidono dunque eccessivamente né sull’ambiente, né sulle spese da sostenere in termini di energia elettrica e acqua utilizzate.

Nel complesso, la Candy CDIM 2DS62 è un modello apprezzato dagli acquirenti sotto ogni punto di vista; le prestazioni sono alte e l’efficienza non teme rivali in termini di performance di lavaggio.

L’unico neo rilevato dagli utilizzatori abituali è la lentezza di alcuni programmi, che risultano leggermente lunghi.

ProContro
Performance impeccabiliLunghezza di alcuni programmi leggermente sopra la media
Consumi di acqua ed energia contenuti
Lavastoviglie silenziosa

CDIM 3T623PRDF – intelligente e all’avanguardia

 

Lavastoviglie Candy CDIM 3T623PRDFQuesta lavastoviglie fa parte dell’ultima generazione degli elettrodomestici Candy, dotati di tecnologia SIMPLY-FI, che permette al prodotto di “dialogare” con il consumatore attraverso un’applicazione scaricabile sul proprio smartphone. In questo modo sarà possibile gestire in toto le funzionalità dell’elettrodomestico, in questo caso della lavastoviglie, a distanza e in qualsiasi momento, in linea con le più moderne soluzioni per avere una casa sempre più smart e tecnologicamente all’avanguardia.

L’intelligenza di cui è dotato questo prodotto non si ferma all’interattività, ma comprende tutte le sue funzionalità; è possibile infatti lasciare che la lavastoviglie stessa consigli il miglior ciclo di lavaggio a seconda del carico (che in questo caso può arrivare fino a 16 coperti). Ogni tipo di carico può inoltre essere memorizzato e ritrovato facilmente le volte successive, grazie alla funzione Quick Start.

A tutto questo si aggiungono i ben 12 programmi già impostati di default, in grado di occuparsi di qualsiasi tipo di carico, senza dimenticare la capacità che arriva fino a 201 stoviglie lavabili in un solo ciclo, grazie ai 3 cesti removibili e regolabili in altezza.

Per quanto riguarda tutte le informazioni di sistema, questa lavastoviglie è dotata di Info System, un dispositivo in grado di segnalare, in modo dettagliato e costante, qualsiasi indicazione o problema, quali la mancanza di sale o il livello di acqua troppo basso.

I consumi energetici e idrici della Candy CDIM 3T623PRDF sono quelli di una lavastoviglie che fa parte della classe energetica A+++, la più alta nell’attuale sistema di riferimento. Siamo quindi di fronte a un prodotto innovativo anche in termini di ecologia e risparmio di denaro.

L’etichetta energetica riporta i seguenti valori:

– Consumo medio annuo energia: 244 kWh (0,77 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Il livello di rumorosità dichiarato è di 43 dB, un valore molto buono per una lavastoviglie domestica di questo tipo.

Tirando le somme, questo prodotto rappresenta uno dei più innovativi e tecnologici all’interno della sua categoria, e si distingue per l’elevata qualità delle sue performance di lavaggio e asciugatura, quasi interamente personalizzabili sia in termini di programmi che di modalità di carico.

L’unico aspetto che potrebbe risultare negativo per una piccola parte di consumatori, non avvezzi alle nuove tecnologie, è rappresentato dal fatto che un prodotto così sofisticato abbia bisogno di una certa competenza nell’uso degli strumenti tecnologicamente più avanzati, al fine di essere sfruttato al meglio; il rischio è che una lavastoviglie così personalizzabile e smart sia in qualche modo sprecata in mano di un cliente alla ricerca di un prodotto funzionale ma più essenziale.

ProContro
Tecnologicamente all’avanguardiaProdotto molto sofisticato e quindi non adatto a tutte le tipologie di cliente
Capienza di 16 coperti
Classe energetica A+++

CDSM 2DS62X – capacità da primato e ottime prestazioni

 

Lavastoviglie Candy CDSM 2DS62XLa Candy CDSM 2DS62X è stata la prima lavastoviglie nel mondo a offrire la possibilità di lavare fino a 16 coperti in un unico ciclo, rispettando le dimensioni standard di 82 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 57 di profondità. Con una capienza di 201 stoviglie in tre cesti e 184 stoviglie in due cesti, è un modello che accontenta i clienti più esigenti e bisognosi di spazio adattabile alle proprie necessità.

Anche la classe energetica A++ è un dato da non sottovalutare, in quanto sempre di più l’attenzione verso l’ambiente e il forte impegno contro lo spreco energetico, sono parametri fondamentali da tenere in considerazione nel momento in cui si decide di acquistare un nuovo elettrodomestico.

In questo caso, i valori riportati nell’etichetta energetica sono i seguenti:

– Consumo medio annuo energia: 273 kWh (0,95 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Comparando questo prodotto con altri facenti parte della classe energetica A++, si nota che i consumi medi rispettano del tutto gli standard della seconda classe energetica più alta nella classificazione attuale.

La spesa media annuale, valutata sulla base del prezzo del kWh per una famiglia tipo, è di 60 Euro.

Dal punto di vista strutturale, questo modello fa parte della categoria di lavastoviglie a incasso, ma si distingue per essere semi-integrata all’interno di uno dei mobili della cucina, in quanto il frontalino è esterno e a vista.

Interessanti anche le caratteristiche relative ai programmi più rapidi e/o silenziosi (con la speciale funzione Silent) e la possibilità di ritardare la partenza da 1 a 24 ore. Tutte le informazioni sono immediatamente visibili sul frontalino esterno, dotato di tecnologia digitale.

L’aspetto meno brillante di questo prodotto riguarda forse la lunghezza di alcuni programmi, ad esempio quello per il ciclo di lavaggio Standard, che dura 170 minuti.

ProContro
16 coperti lavabili in un solo cicloLentezza di alcuni programmi. In particolare, il programma standard, adatto ad uno sporco non eccessivo, dura troppo tempo (170 minuti)
Consumi di acqua ed energia controllati
Emissioni di rumore: 43 Db

CDS 1LS38B – rapida e funzionale

 

Lavastoviglie Candy CDS 1LS38BQuesto modello di lavastoviglie fa parte della gamma da 60 cm a incasso con frontalino a vista, quindi risulta semi-integrata al mobile della cucina nel quale di andrà ad inserirla. Le dimensioni sono quelle standard della categoria: 82 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 55 di profondità.

La caratteristica migliore di questo modello è la buona capienza; grazie infatti al cesto superiore XL, è possibile lavare 13 coperti in un solo ciclo, anziché i 12 tipici di questa categoria di prodotto.

Inoltre, nonostante la scelta tra i programmi disponibili non sia così abbondante (troviamo infatti solo 5 programmi di lavaggio), è un prodotto completo che ci permette di fare tutto ciò di cui abbiamo bisogno; oltre a quello standard, è possibile infatti pianificare un lavaggio Speciale igienizzante a 75°C, uno intensivo della durata di 1ora, già di per sé molto veloce rispetto ad altri prodotti della stessa fascia di mercato, e uno ultrarapido da 32 minuti, ideale per stoviglie non eccessivamente sporche di uso quotidiano. È possibile inoltre usufruire della partenza ritardata, da 3 a 9 ore.

La classe energetica della Candy CDS 1LS38B è A+, la terza in ordine di efficienza, secondo la classificazione attuale. In particolare, ecco i dati riportati sull’etichetta energetica:

– Consumo medio annuo energia: 295 kWh

– Consumo medio annuo acqua: 3040 litri (12 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Questo modello di lavastoviglie è efficiente e viene venduta a un buon prezzo; è in grado di lavare molte stoviglie contemporaneamente e offre una buona varietà di programmi che ben si adattano alle esigenze specifiche di ognuno.

I punti deboli del prodotto sono da ricercare nei consumi energetici e idrici leggermente sopra la media, anche se comunque rientrano nei parametri della classe energetica di riferimento, e nella rumorosità un po’ elevata (53 Db), che potrebbe creare qualche disturbo, soprattutto in caso di utilizzo notturno.

ProContro
Capienza di 13 copertiConsumi leggermente sopra la media
Programmi rapidi ed efficientiRumorosità
Buona asciugatura

CDIM 6766 – 16 coperti e consumi ridotti

 

Lavastoviglie Candy CDIM 6766La CDIM 6766 è una lavastoviglie a incasso da 60 cm che offre ottime prestazioni con un consumo di energia e acqua decisamente buoni, in linea con la classe energetica A+++ alla quale appartiene.

Nel dettaglio, i valori riportati sull’etichetta energetica sono i seguenti:

– Consumo medio annuo energia: 244 kWh (0,85 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Il dato di particolare rilievo è quello relativo al consumo medio di energia, che risulta anche sotto la media dei prodotti appartenenti alla stessa categoria.

Concentrandosi invece sul lavaggio e sulla struttura, ciò che colpisce è la grande capienza di questa lavastoviglie, che può lavare fino a 16 coperti in un unico ciclo, grazie al sistema dei 3 cestelli regolabili in altezza, presente in molti modelli Candy di ultima generazione. Le dimensioni sono standard: 82 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 55 di profondità.

L’alta qualità delle prestazioni è garantita anche a pieno carico, e la scelta tra i 12 programmi disponibili può essere personalizzata a seconda delle esigenze; molto performante risulta il programma igienizzante e antibatterico adatto a lavaggi profondi: test di laboratorio effettuati da BioLab hanno infatti certificato la capacità di eliminare il 99,9% della carica batterica presente sulle stoviglie, attraverso questo tipo di lavaggio a 75°C.

Oltre a questo, si trovano il programma di breve lavaggio quotidiano da 24 minuti, quello per lavare le stoviglie più delicate a 45°C, quello ecologico, l’opzione del prelavaggio e molti altri ancora.

Un altro punto a favore di questo modello si ritrova nella bassa emissione sonora dichiarata (43 dB), utile soprattutto a chi intende utilizzare la lavastoviglie di sera o di notte.

Osservando tutti i dati e le caratteristiche, ci si rende conto che il modello CDIM 6766 rispetta in ogni suo aspetto tutti gli standard di un prodotto di alto livello, sia in termini di prestazioni che di consumi. L’unico neo riscontrato dagli utilizzatori riguarda l’asciugatura delle stoviglie, non impeccabile.

ProContro
Classe energetica A+++ (consumi ridotti)I piatti talvolta necessitano di asciugatura manuale prima di essere riposti
16 Coperti
12 Programmi disponibili

CDI 2D52B2 – alte prestazioni e bassa rumorosità

 

Lavastoviglie Candy CDI 2D52B2Questo modello a scomparsa totale dalle dimensioni standard (82 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 55 di profondità) fa parte della classe energetica A++, la seconda più alta nel sistema di classificazione attuale. Questo implica, oltre all’alta qualità delle prestazioni di lavaggio, un’attenzione particolare rivolta al risparmio energetico, con l’obiettivo di evitare ogni tipo di spreco di energia elettrica o idrica.

In particolare i consumi dichiarati sull’etichetta energetica, obbligatoria per qualsiasi tipo di elettrodomestico, sono i seguenti:

– Consumo medio annuo energia: 270 kWh (0,94 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2800 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Anche il basso livello di rumorosità (43 dB di emissione sonora dichiarati) è un aspetto da non sottovalutare, soprattutto se si intende utilizzare la lavastoviglie di sera o di notte. In quest’ultimo caso è anche possibile usufruire della comoda funzione di partenza ritardata, da 1 a 23 ore.

La capienza di questo modello è molto buona: 15 coperti rispetto ai 12 che caratterizzano i prodotti standard della categoria (a incasso da 60 cm). L’ottima resa è assicurata dai 9 programmi presenti, che comprendono diverse tipologie di lavaggio: da quello standard (170 minuti) a quello igienizzante da 75°C, passando per i programmi giornalieri, rapidi ma efficienti, e per l’interessante programma Dish Care a 70°C, dedicato alla pulizia e alla cura della lavastoviglie; attraverso questo lavaggio speciale, sarà possibile eliminare tutti i residui di calcare e di sporco dalla macchina, in modo da garantire alte prestazioni e lunga vita al prodotto.

Analizzando nel dettaglio il sistema di lavaggio, si osserva che la Candy CDI 2D52B2 è dotata di Impulse wash system, una tecnologia che garantisce delicatezza, efficienza e bassa rumorosità del lavaggio, con un consumo di soli 10 litri d’acqua per ciclo; questi ultimi aspetti rappresentano i punti di forza di questo prodotto, che ad un prezzo fortemente competitivo offre prestazioni decisamente convincenti, fatta eccezione per l’eccessiva durata di alcuni programmi.

ProContro
Rapporto qualità prezzo molto equilibratoAlcuni programmi sono stati giudicati un po’ lenti
Bassa rumorosità
Lavaggio delicato ma efficace

CELDI 2DS6 – silenziosità ad un buon prezzo

 

Lavastoviglie Candy CELDI 2DS6Si tratta di una lavastoviglie a incasso dalle dimensioni standard (82 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 55 di profondità), appartenente alla classe energetica A++, la seconda più alta presente oggi sul mercato, indice di grande attenzione verso il risparmio di energia elettrica e idrica.

I consumi riportati sull’etichetta energetica confermano quanto detto:

– Consumo medio annuo energia: 273 kWh (0,95 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Lo spreco di energia è dunque sotto controllo, così come la rumorosità, visto che l’emissione sonora dichiarata è di 43 dB, una delle più basse della categoria, nonostante il prezzo di questo modello sia contenuto.

Un altro aspetto che rende la CELDI 2DS6 una lavastoviglie interessante è la capienza: è possibile infatti lavare 16 coperti in un solo ciclo, scegliendo di utilizzare due o tre cestelli, regolabili in altezza con sistema click clack.

Sono presenti 9 programmi di lavaggio, tutti ugualmente efficaci ma dedicati a tipologie di stoviglie differenti in termini di delicatezza dei materiali e quantità di sporco. Si va quindi dal programma standard a quello più intensivo, passando per il comodissimo giornaliero, rapido ma performante, senza dimenticare l’opzione ecologica per i più attenti all’ambiente.

La lavastoviglie è inoltre dotata del dispositivo acquastop, utilissimo per quanto concerne la nostra sicurezza, in quanto previene fastidiose e spesso pericolose fuoriuscite d’acqua dovute a rotture nel circuito idraulico della macchina.

Questo modello di lavastoviglie si distingue soprattutto per il basso livello di rumorosità e per la capienza, e non presenta particolari aspetti negativi agli occhi degli utilizzatori abituali, che lamentano solo in qualche caso alcune carenze nell’asciugatura delle stoviglie, problema purtroppo riscontrabile nella maggior parte delle lavastoviglie per uso domestico appartenenti ad una fascia di prezzo non altissima.

ProContro
Emissione sonora di 43 dB, una delle più basse della categoriaL’asciugatura delle stoviglie non risulta sempre soddisfacente. Talvolta è necessario riasciugare a mano.
Possibilità di lavare 16 coperti in un unico ciclo
Consumi di energia elettrica e idrica contenuti

CELDI 1DN3 – piccolo prezzo, efficacia garantita

 

Lavastovglie Candy CELDI 1DN3Un modello adatto ai clienti che non dispongono di un budget troppo alto, ma che allo stesso tempo non intendono rinunciare a buone prestazioni e a consumi energetici limitati. Il prezzo contenuto di questa lavastoviglie, infatti, non inficia in nessun modo la qualità del lavaggio, né l’attenzione rivolta al risparmio energetico. La Candy CELDI 1DN3 appartiene infatti alla classe energetica A+, la terza più alta nell’attuale classificazione, caratteristica che assicura un risparmio in bolletta interessante. I consumi dichiarati dall’etichetta energetica sono i seguenti:

– Consumo medio annuo energia: 295 kWh (1,04 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 3120 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

 

Per quanto riguarda nello specifico le funzionalità del prodotto, la caratteristica più interessante è certamente la facilità d’utilizzo della lavastoviglie, semplice e intuitiva; questa mancanza di eccessiva sofisticatezza non implica in nessun modo un abbassamento della qualità rispetto ad altri prodotti più o meno costosi. I 9 programmi attraverso cui è possibile lavare fino a 13 coperti, funzionano in modo impeccabile, e danno la possibilità di scegliere tra diverse modalità di lavaggio, oltre che di usufruire della partenza ritardata da 1 a 9 ore. La temperatura massima raggiungibile è di 60°C e il programma di lavaggio standard dura 170 minuti.

Sono presenti inoltre tutti gli indicatori utili per un buon utilizzo e una buona manutenzione del prodotto (indicatore sale, allarme, rilevamento automatico del detersivo, sensore di selezione del programma, indicatore di raggiungimento della temperatura ecc.); questo modello è anche provvisto di filtro auto-pulente, particolare da non sottovalutare, soprattutto guardando al futuro, considerando l’usura dopo un lungo periodo di utilizzo.

Il modello CELDI 1DN3 di Candy, dalle dimensioni regolari (82 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 55 di profondità) è in grado di lavare un coperto in più rispetto ai 12 previsti dallo standard di categoria, e in generale presenta un numero di funzioni più che soddisfacenti, soprattutto se comparate al piccolo prezzo di vendita.

ProContro
Economica ma efficienteRumorosità (emissione acustica dichiarata: 53 dB)
9 Programmi di lavaggio
13 Coperti

Modelli a incasso, 45 cm

Continuiamo con la rassegna di prodotti che fanno parte della categoria di lavastoviglie che vanno a scomparire all’interno di uno dei mobili della cucina, in modo totale o parziale (con frontalino esterno a vista), con una larghezza di 45 cm, quindi adatte a chi ha a disposizione uno spazio o un vano di grandezza non elevata.

CDI 1L949 – flessibilità e capienza

 

Lavastoviglie Candy CDI 1L949Si tratta di una lavastoviglie a scomparsa dalle dimensioni standard (82 cm di altezza, 45 cm di larghezza e 55 di profondità), appartenente alla classe energetica A+, la terza più alta nell’odierno sistema di classificazione. I consumi di energia elettrica e idrica risultano quindi sotto controllo, come da etichetta energetica presente sul prodotto:

– Consumo medio annuo energia: 193,2 kWh (0,68 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2520 litri (9 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Dal punto di vista strutturale, una caratteristica da non sottovalutare, soprattutto perché stiamo parlando di un modello da 45 cm, è la possibilità di ottimizzare al meglio lo spazio interno, attraverso la regolazione del cesto superiore, che consente di lavare 9 coperti in un unico ciclo. È possibile in questo modo sfruttare al meglio i due cesti presenti, grazie alla flessibilità e alla capacità di carico decisamente buona.

Analizzando nello specifico le funzionalità, si osserva la completezza dei programmi presenti, che pur essendo solo 5, permettono di personalizzare il tipo di lavaggio a seconda delle esigenze specifiche di ogni utilizzatore. È infatti presente un programma di lavaggio normale, uno intensivo per le stoviglie più sporche, uno ecologico studiato per risparmiare acqua e soldi, uno specifico dedicato a vetri e bicchieri e infine un comodissimo programma rapido da 29 minuti a 50°C.

Un’altra nota di merito è la possibilità di funzionamento a mezzo carico, utile in particolar modo per chi vive da solo o in coppia e non vuole aspettare che la lavastoviglie sia piena per utilizzarla.

Il livello di rumorosità dichiarato è di 49 dB; non si tratta dunque di un prodotto particolarmente silenzioso, soprattutto se si intende utilizzarlo in tarda sera o durante la notte, ma il livello di emissione sonora è in linea con tutte le lavastoviglie che fanno parte della stessa fascia di mercato di questo modello Candy.

ProContro
Capienza e flessibilità dello spazio internoÈ un prodotto leggermente rumoroso, soprattutto se azionato in particolari condizioni di silenzio degli ambienti.
Programmi di lavaggio completiNon è prevista la possibilità del prelavaggio
Possibilità di funzionamento a mezzo carico

CEDS 95X/E-S –  buon rapporto qualità prezzo

 

Lavastoviglie Candy CEDS 95X-E-SÈ una lavastoviglie a incasso con frontalino esterno a vista, considerata quindi semi-integrata all’interno di uno dei mobili della cucina. Le dimensioni del prodotto sono standard: 82 cm di altezza, 45 cm di larghezza e 55 cm di profondità. Il colore del frontalino è unico, grigio metallizzato (silver).

All’interno sono presenti due cesti, quello inferiore fisso e quello superiore regolabile in altezza, qualità che permette alla lavastoviglie di essere molto capiente. Uno dei punti di forza delle nuove lavastoviglie Candy è proprio il cosiddetto sistema Evo Space, che garantisce l’ottimizzazione degli spazi al millimetro, in modo da dover evitare di ricorrere al lavaggio manuale delle stoviglie.

In questo caso, il modello CEDS 95X/E-S è in grado di lavare fino a 9 coperti in ogni ciclo di lavaggio, con 6 programmi a disposizione tra cui scegliere in base alle necessità giornaliere di ognuno.

I programmi di lavaggio sono vari (giornaliero, delicato, intensivo, ecologico ecc.) e arrivano ad una temperatura massima di 70°C. È possibile inoltre attivare la partenza ritardata, da 1 a 8 ore e scegliere la temperatura più adatta al ciclo di lavaggio desiderato, tra le quattro presenti.

I consumi elettrici e idrici di questa lavastoviglie sono in linea con quelli della classe energetica A+ a cui il prodotto appartiene. Nel dettaglio, ecco i consumi indicati nell’etichetta energetica:

– Consumo medio annuo energia: 222 kWh (0,78 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2800 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Si tratta di consumi non particolarmente bassi, considerando le caratteristiche strutturali della lavastoviglie, ma considerando la qualità di lavaggio e l’ottimo prezzo di vendita, il rapporto risulta equilibrato.

Unica nota stonata all’interno di una serie di caratteristiche positive, è la rumorosità di questo modello; l’emissione sonora dichiarata è infatti di 53 dB, un valore decisamente alto per chi volesse utilizzare la lavastoviglie in condizioni ambientali particolarmente tranquille o durante la notte.

ProContro
Si tratta di una lavastoviglie piccola ma capienteÈ un prodotto un po’ rumoroso
Rapporto qualità prezzo equilibrato
Frontalino esterno gradevole alla vista (colore: silver)

Modelli a libera installazione, 60 cm

Di seguito proponiamo un elenco di modelli Candy da 60 cm a libera installazione, ovvero quelle lavastoviglie che pongono particolare attenzione anche all’aspetto esteriore e all’estetica, in quanto vanno posizionate al di fuori dei mobili della cucina, diventando parte dell’arredamento. È perciò importante che questo tipo di macchina non vada ad alterare l’armonia del nostro mobilio, caratteristica che diventa tanto importante quanto l’efficienza e le funzionalità.

 

CDP 2D36W – classe energetica A++

 

Lavastoviglie Candy CDP 2D36WSi tratta di un modello a libera installazione disponibile solo nel colore bianco, con pannello di controllo frontale digitale. Le dimensioni sono le seguenti: 82 cm di altezza (85 cm con piano di lavoro), 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità.

Questo prodotto contiene 13 coperti, uno in più rispetto ai 12 standard previsti per la categoria di lavastoviglie da 60 cm. La maggiore ampiezza dello spazio interno è data dalla possibilità di variare l’altezza del cesto superiore, in modo da sfruttare i due cesti presenti secondo le esigenze più specifiche.

Facendo invece attenzione al consumo di energia elettrica e idrica previsto, si osserva che la lavastoviglie Candy CDP 2D36W dichiara una classe energetica A++, la seconda più alta presente oggi sul mercato, e per questo permette di tenere sotto controllo sia i costi (che si aggirano attorno ai 110 Euro annuali), sia i consumi stessi, nell’ottica di un’attenzione verso l’ambiente sempre più importante per ognuno di noi.

In particolare, i consumi dichiarati sull’etichetta energetica sono i seguenti:

– Consumo medio annuo energia: 262 kWh (0,92 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2720 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Per quanto riguarda i programmi di lavaggio disponibili, troviamo 9 opzioni, tra cui quella ultra igienizzante (hygienic, a 75°C), ideale per lo sporco più ostinato, il classico giornaliero a 55°, un programma ecologico a bassa temperatura (45°C), un programma delicato, indicato per le stoviglie più fragili (45°C), 2 lavaggi rapidi quotidiani, il più veloce dei quali dura solo 24 minuti (rispettivamente 65°C e 50°C) e un’interessantissima opzione per chi desidera utilizzare il prodotto durante la notte o in generale per quelli particolarmente sensibili al rumore  (ultra silent, 55°C).

Tirando le somme, questa lavastoviglie è un prodotto di alta classe energetica, buono anche per quanto riguarda il livello di rumorosità (dichiara una emissione sonora di 47 dB), e dispone di un buon numero di programmi e funzionalità, mantenendo un prezzo concorrenziale.

I punti deboli riscontrati riguardano la disponibilità di un solo colore, che potrebbe non adattarsi all’arredamento della cucina nella quale si andrebbe ad inserire, e l’impossibilità di spostare il cestello portaposate presente nel vano inferiore, escamotage attraverso cui si potrebbe recuperare ancora un po’ di spazio interno.

ProContro
Alte prestazioni di lavaggioDisponibile sono nel colore bianco
Presenza di un programma utra silenzioso
Classe energetica A++

CDPM 77883X – 16 coperti e performance eccellenti

 

Lavastovoglie Candy CDPM 77883XQuesta lavastoviglie presenta molti aspetti interessanti, sia dal punto di vista estetico che da quello delle funzionalità. Essendo un modello a libera, l’attenzione verso l’armonia e la gradevolezza dell’aspetto esteriore è stata maggiore; il prodotto è disponibile nel colore inox, caratteristico dell’acciaio inossidabile con cui è realizzato. È un colore che si adatta in modo abbastanza semplice a molti tipi di arredamento e che risponde al gusto della maggior parte dei clienti in cerca di una nuova lavastoviglie.

Le dimensioni sono quelle standard di categoria: 82 cm di altezza (85 cm con piano di lavoro), 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità.

La classe energetica dichiarata è A++, la seconda più alta attualmente in commercio, che consente un buon controllo dei costi e dello spreco di energia. In particolare, ecco i valori indicati sull’etichetta energetica del prodotto:

– Consumo medio annuo energia: 304 kWh (0,95 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Sono presenti 10 programmi di lavaggio, ed è possibile caricare ben 16 coperti all’interno della lavastoviglie, che fa parte del gruppo di modelli Candy che offrono la capacità di carico maggiore presente sul mercato, pari al 40% in più rispetto ai prodotti standard da 12 coperti. Tale ampiezza è resa possibile dall’opportunità di usare due o tre cestelli intelligenti, variando la posizione di quello superiore. Tutto questo permette di lavare fino a 201 stoviglie contemporaneamente.

I programmi di lavaggio sono vari e completi, a partire da quello più igienizzante a 75°C, ideale per lavare sia le stoviglie più sporche, che quelle che si intendono igienizzare in modo particolarmente scrupoloso (ad esempio prodotti destinati ai bambini). Interessante è anche la modalità ultrasilent a 55°, che assicura un livello di rumorosità notevolmente basso. È necessario sottolineare che, in generale, il livello di emissione sonora di questa lavastoviglie è molto contenuto, anche durante l’utilizzo di tutti gli altri programmi (43 dB dichiarati).

Non sono stati riscontrati particolari aspetti negativi riguardanti questo modello, se non un saltuario problema con l’asciugatura, che non sempre risulta eccellente. Occorre tenere presente, a tal proposito, che raramente l’asciugatura dei piatti fornita da una lavastoviglie domestica, può competere con quella manuale.

ProContro
Bassa rumorositàTalvolta l’asciugatura non è impeccabile
Massima capienza disponibile sul mercato
Buona varietà di programmi di lavaggio

CDP 6S3TAX-S – lavastoviglie di ultima generazione

 

Lavastoviglie Candy CDP 6S3TAX-S16 coperti lavabili in un solo carico, classe energetica A+++, 12 programmi di lavaggio, pannello frontale touch screen. Queste sono le caratteristiche che rendono questo prodotto uno dei più all’avanguardia in fatto di lavastoviglie domestiche.

Analizzando nel dettaglio la struttura, si osserva che le misure sono quelle standard: 82 cm di altezza (85 cm con piano di lavoro), 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità.

All’interno della lavastoviglie sono presenti 3 cesti, la cui altezza è regolabile, al fine di garantire la massima capienza disponibile, e un cestello per le posate posizionato nella parte inferiore

Uno dei plus del modello CDP 6S3TAX-S di Candy riguarda il sistema di asciugatura, che rappresenta spesso un punto abbastanza problematico per quanto riguarda le lavastoviglie ad uso domestico presenti sul mercato. In questo caso abbiamo un TURBO DRY system con ventola, che assicura un’asciugatura impeccabile, qualsiasi sia il programma di lavaggio che si desidera utilizzare.

I programmi presenti sono ben 12, e permettono di lavare qualsiasi tipo di stoviglie in ogni modalità possibile (igienizzante, delicata, ecologica, rapida ecc.).

La classe energetica dichiarata è A+++, la più alta attualmente in commercio. Di seguito riportiamo nel dettaglio i dati relativi ai consumi elettrici e idrici presenti sull’etichetta energetica del prodotto:

– Consumo medio annuo energia: 244 kWh (0,85 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Anche l’estetica del modello in questione è molto curata; le linee sono semplici e pulite, il color acciaio inox è piacevole alla vista e il pannello di controllo frontale non risulta invadente o spiacevole.

Difficilmente questa lavastoviglie susciterà delle critiche, in quanto ogni dettaglio legato sia alla funzionalità che all’estetica è pensato attentamente. Anche il livello di rumorosità è assolutamente controllato (43 dB dichiarati), in particolar modo se si utilizza l’apposito programma ultra-silenzioso, ideale per chi intende azionare il prodotto in tarda serata o di notte.

ProContro
Classe energetica A+++Presenza di un solo colore disponibile
Asciugatura delle stoviglie soddisfacente
16 Coperti lavabili in un solo ciclo

CDPM 3DS62DX – alta tecnologia e massima ottimizzazione dello spazio interno

 

Lavastoviglie Candy CDPM 3DS62DXIl punto di forza del modello CDPM 3DS62DX di Candy è indubbiamente la capienza interna. Questa lavastoviglie permette di lavare contemporaneamente fino a 16 coperti, grazie ai tre cesti interni regolabili in altezza, e al sistema Maxi Plates che dà la possibilità di lavare anche le stoviglie più ingombranti. Inoltre, il cesto inferiore (XXL) non ha nessuna griglia fissa preinstallata, in modo da garantire la massima flessibilità nel posizionamento delle stoviglie di grandi e piccole dimensioni. I programmi di lavaggio presenti sono 9.

L’ampiezza non influisce sulle dimensioni del prodotto, che restano standard: 82 cm di altezza (85 cm con piano di lavoro), 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità.

Da non sottovalutare neanche la classe energetica A+++, la più alta presente sul mercato attuale, che garantisce consumi bassi e livello di rumorosità contenuto (emissione sonora dichiarata di 43 dB). Di seguito riportiamo i consumi medi presenti sull’etichetta energetica:

– Consumo medio annuo energia: 219 kWh (0,77 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

I consumi di energia elettrica in particolare, risultano tra i più bassi delle lavastoviglie domestiche presenti nella stessa fascia di mercato.

Il modello CDPM 3DS62DX di Candy fa parte dei cosiddetti elettrodomestici Smart forniti dunque di una tecnologia in grado di dialogare con l’utilizzatore, attraverso una serie di dispositivi, quali le applicazioni presenti sullo smartphone che permettono di programmare, controllare e richiedere assistenza per la propria lavastoviglie.

Grazie all’uso dell’App Simply-Fi, è possibile essere sempre connessi con la propria lavastoviglie e in questo modo assicurarsi il massimo dell’efficienza e della comodità.

Gli elettrodomestici di ultima generazione stupiscono in quanto a performance e possibilità di utilizzo (è possibile anche scegliere programmi di lavaggio completamente personalizzati in base alle proprie esigente), ma inevitabilmente, anche se ancora per pochi ani, escludono dal loro target una piccola fetta di consumatori, non avvezzi o non interessati all’utilizzo delle tecnologie più avanzate.

ProContro
Connettività NFCLe lavastoviglie di ultima generazione non sono per tutti
16 Coperti lavabili in un unico ciclo
Consumi energetici, idrici e livello di rumorosità particolarmente controllati

CDP 3T62DFX – altissima tecnologia

 

Lavastoviglie Candy CDP 3T62DFXIl modello di lavastoviglie CDP 3T62DFX è uno dei più tecnologicamente avanzati prodotto da Candy.

All’interno di una lavastoviglie a libera installazione dalle misure standard (82 cm di altezza – 85 cm con piano di lavoro – 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità), appartenente alla classe energetica A+++, in grado di lavare fino a 16 coperti contemporaneamente, si trova anche un’avanzatissima tecnologia, che permette di dialogare con l’utilizzatore a 360°.

Candy propone infatti la prima gamma di lavastoviglie che permettono di vivere la propria abitazione in modo totalmente Smart, grazie all’utilizzo dell’App Simply-Fi, che dà un controllo completo della propria lavastoviglie; il prodotto è in grado addirittura di comprendere i comandi vocali dati attraverso l’App, con i quali si può anche avviare o modificare i programmi di lavaggio in qualunque momento, oltre che essere informati sul tempo residuo di lavaggio.

L’interazione con i propri elettrodomestici rappresenta orami per Candy una strada aperta e in continua evoluzione, e questa lavastoviglie ne è un esempio perfetto.

L’alta tecnologia non riguarda solo questo aspetto, ma anche la classe energetica, che in questo caso è A+++. In particolare, i consumi medi riportati sull’etichetta energetica del prodotto sono i seguenti:

– Consumo medio annuo energia: 244 kWh (0,77 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Uno dei molti punti forte di questa e di altre lavastoviglie Candy è rappresentato dalla capienza superiore del 40% ai modelli standard di categoria (60 cm di larghezza); infatti questo modello consente di lavare 16 coperti contemporaneamente, utilizzando due o tre cesti di lavaggio, dei quali è possibile regolare l’altezza.

Il prodotto, realizzato in acciaio inossidabile, è anche bello da vedere, e può diventare senza problemi un pezzo d’arredamento della cucina, senza risultare sgradevole.

Ottime performance, estetica curata nel dettaglio, tecnologia all’avanguardia: queste le caratteristiche che rendono il modello perfetto per i clienti più esigenti, ma che naturalmente fanno alzare leggermente il prezzo del prodotto (che resta comunque negli standard della fascia di mercato di riferimento). Quest’ultimo punto rappresenta una debolezza agli occhi degli acquirenti alla ricerca di una lavastoviglie efficiente ma probabilmente meno sofisticata di questa.

ProContro
Tecnologia particolarmente avanzataIl prezzo può risultare leggermente alto per alcuni
Rumorosità e consumi sotto controllo
16 Coperti lavabili in un solo ciclo

CDP 2DS62X – connettività e capienza

 

Lavastoviglie Candy CDP 2DS62XSi tratta di una lavastoviglie di ultima generazione, dotata di connettività NFC, che permette al fruitore di gestire la propria macchina a distanza, programmandola, controllando eventuali problematiche, sempre con la visuale completa del funzionamento del proprio dispositivo.

Il modello CDP 2DS62X di Candy è una lavastoviglie a installazione libera dalle dimensioni standard (82 cm di altezza – 85 cm con piano di lavoro – 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità), e fa parte della classe energetica A++, come riportato sull’etichetta energetica del prodotto:

– Consumo medio annuo energia: 273 kWh (0,95 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

I consumi sono quelli medi previsti dalla categoria a cui appartiene, la seconda più alta nell’attuale livello di classificazione, che pone quindi un’attenzione particolare al risparmio energetico e di denaro, oltre che all’importante lotta contro gli sprechi, a fine di proteggere il pianeta.

Una delle caratteristiche strutturali più interessanti di questo modello, riguarda la capienza; come in altri modelli Candy prodotti negli ultimi anni, l’ottimizzazione dello spazio è straordinaria. È possibile avvalersi dell’utilizzo di due o tre cestelli, regolabili in altezza, per lavare fino a 201 stoviglie contemporaneamente.

I programmi di lavaggio presenti sono 9 e offrono un elevato numero di possibilità in base alla tipologia di stoviglie e alla quantità di sporco. Sono previsti anche due lavaggi quotidiani rapidi e uno particolarmente silenzioso, anche se il livello di rumorosità del prodotto è comunque contenuto (emissione sonora dichiarata: 43 dB).

Trattandosi di un modello che rimane a vista all’interno della cucina, Candy CDP 2DS62X è una lavastoviglie molto curata anche dal punto di vista estetico; il colore è il grigio dell’acciaio inox con cui è realizzata, e il frontalino esterno è digitale e quindi molto meno invasivo di quelli a tasti tridimensionali.

L’unico neo di questa ottima e performante lavastoviglie riguarda l’asciugatura, difetto riscontrabile in molti prodotti della stessa categoria. In particolare, dopo i due lavaggi rapidi, le stoviglie non risultano perfettamente asciutte, anche se difficilmente richiedono un’asciugatura manuale successiva.

ProContro
Elevata capienza (16 coperti lavabili in un unico ciclo)Asciugatura non impeccabile, soprattutto dopo i lavaggi rapidi
Bassa emissione sonora (43 dB)

CDPM 3T62PRDFX –  Smart e performante

 

Lavastoviglie Candy CDPM 3T62PRDFXQuesto modello a libera installazione da 60 cm (dimensioni complete: 82 cm di altezza – 85 cm con piano di lavoro – 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità), fa parte della classe energetica A+++, la più alta attualmente in commercio. I consumi di energia elettrica e idrici risultano infatti particolarmente contenuti, dato molto importante sia in termini di risparmio che di attenzione alle tematiche ambientali. Di seguito troviamo i dati riportati sull’etichetta energetica del prodotto:

– Consumo medio annuo energia: 219 kWh (0,77 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2880 litri (10 litri per ogni ciclo di lavaggio)

La connettività in Wi-Fi di questo modello permette al cliente di dialogare in modo sistematico con la propria lavastoviglie, tenendo sotto controllo ogni aspetto e/o problematica e gestendo la programmazione; i programmi di lavaggio impostati sono 12 ma, sempre grazie all’elevata connettività, in particolare al Menu à la carte, presente sull’App, si può scegliere il miglior ciclo di lavaggio in base al carico (temperature, durata, quantità di sporco, ecc.) e successivamente memorizzarlo per i prossimi utilizzi.

Anche il livello di rumorosità rispetta a pieno gli standard di una categoria di elettrodomestici così avanzata, e l’emissione sonora si ferma a 43 dB, un livello assolutamente accettabile. Tra i programmi, è presente inoltre un’opzione ultra-silenziosa, che assicura il massimo comfort anche in caso di utilizzo serale o notturno.

Così come altre lavastoviglie Candy, anche questo modello, attraverso il sistema dei cesti intelligenti (removibili o regolabili in altezza), permette di lavare 16 coperti contemporaneamente, assicurando un’ottima resa e un risparmio di costi ed energia non indifferente.

L’estetica di questa lavastoviglie è curata nel dettaglio: sia il color inox dell’acciaio di cui è fatta, che il pannello di controllo touch, la rendono un elettrodomestico piacevole alla vista, che non deturpa nessun tipo di arredamento e si integra senza problemi nell’arredamento di qualunque cucina.

L’unico neo che riguarda questo prodotto è stato riscontrato nell’assenza del Total Water Block, ossia la valvola di sicurezza anti-allagamento, anche se è doveroso ricordare che un elettrodomestico così avanzato dispone ovviamente di tutti i dispositivi di sicurezza necessari.

ProContro
Tecnologia Wi-FiMancanza del dispositivo Total Water Block
Bassa rumorosità
Ampia capienza

Modelli a libera installazione, 45/55 cm

Concludiamo questa rassegna con i modelli di lavastoviglie Candy a libera installazione da 45 cm e da 55 cm (queste ultime da tavolo). Si tratta di prodotti ideali per chi non dispone di un ampio spazio in cucina, ma non vuole rinunciare alla comodità del lavaggio automatico dei piatti; tutte le lavastoviglie di questa categoria, pur essendo ovviamente più piccole delle precedenti, sono organizzate in modo da ottimizzare al massimo lo spazio interno disponibile, consentendo in questo modo il carico di abbastanza coperti da soddisfare le esigenze quotidiane del cliente.

 

CDP 2L1049W-01 – spaziosa e funzionale

 

Lavastoviglie Candy CDP 2L1049W-01Questo modello a libera installazione, pur occupando poco spazio, consente di lavare fino a 10 coperti contemporaneamente, grazie all’innovativo sistema Evo Space brevettato da Candy; infatti, grazie alla flessibilità del cesto superiore, regolabile in altezza, è possibile lavare anche le stoviglie più ingombranti, senza ricorrere al lavaggio manuale.

Le dimensioni del prodotto sono: 82 cm di altezza (85 cm con piano di lavoro), 45 cm di larghezza e 58 cm di profondità.

La lavastoviglie è disponibile solo nel colore bianco. Questo aspetto rappresenta per alcuni una pecca del prodotto, in quanto il bianco è un colore che potrebbe non adattarsi perfettamente all’arredamento della cucina e non essere in armonia con gli altri mobili ed elettrodomestici.

I programmi di lavaggio tra cui scegliere sono 5: non si tratta di un grande numero di opzioni, ma comunque i diversi tipi di lavaggio risultano variegati e completi; troviamo infatti un programma ecologico, studiato per ridurre al minimo i consumi di acqua ed energia, mantenendo un’efficacia impeccabile, un ciclo di lavaggio rapido da soli 29 minuti, ideale per le stoviglie d’uso quotidiano, uno intensivo, particolarmente igienizzante e due standard.

A proposito di consumi, la lavastoviglie vanta una classe energetica A++, la seconda più alta attualmente in commercio. Ecco i consumi medi, come da etichetta energetica del prodotto:

– Consumo medio annuo energia: 207 kWh (0,74 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 2520 litri (9 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Anche il livello di rumorosità è controllato, l’emissione sonora dichiarata è infatti di 47 dB, un valore assolutamente accettabile per un elettrodomestico in questa fascia di mercato.

ProContro
10 Coperti lavabili in un unico cicloDisponibile solo nel colore bianco
Classe energetica A++
Consumi elettrici e idrici moderati

CDCP 6/E-S – compatta e pratica

 

Lavastoviglie Candy CDCP 6-E-SSi tratta di un modello di lavastoviglie da tavolo che può essere collocata anche in piccoli spazi. Nonostante le dimensioni ridotte, il prodotto consente di lavare 6 coperti contemporaneamente, attraverso 6 programmi di lavaggio a 5 temperature differenti.

Le dimensioni nel dettaglio sono le seguenti: 43,8 cm di altezza (con piano di lavoro), 55 cm di larghezza e 50 cm di profondità.

La classe energetica è A+, la terza più alta presente sul mercato; i consumi di energia elettrica e di acqua sono quindi tenuti sotto controllo. Eccoli nel dettaglio, così come riportati sull’etichetta energetica:

– Consumo medio annuo energia: 174 kWh (0,62 kWh/h per ogni ciclo di lavaggio)

– Consumo medio annuo acqua: 1960 litri (6,1 litri per ogni ciclo di lavaggio)

Il livello di rumorosità dichiarato è di 51 dB, la lavastoviglie risulta quindi un po’ rumorosa, soprattutto per chi desidera utilizzarla durante la notte.

Concludendo, il modello CDCP 6/E di Candy è compatto e molto funzionale, ideale per un uso quotidiano, che garantisce lavaggio e asciugatura sempre soddisfacenti, con l’unico neo della rumorosità un po’ sopra la media delle lavastoviglie di ultima generazione.

Questa lavastoviglie è disponibile in due colori. Il codice CDCP6/E si riferisce al prodotto di colore bianco, mentre il codice CDCP6/E-S identifica lo stesso modello di lavastoviglie in colore Silver, ossia argento.

ProContro
Compatta e leggera (pesa solo 21 kg)Livello di rumorosità un po’ elevato
6 Programmi di lavaggio
Bassi consumi idrici

 

Lavastoviglie Candy